Rassegna Stampa

Programma festività natalizie

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Nei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale di Cotronei ha approvato, con una delibera di compartecipazione, il calendario delle iniziative natalizie organizzate in collaborazione con la Pro Loco. Alcune manifestazioni rinviate per il grave lutto che ha colpito nei giorni scorsi la collettività di Cotronei saranno recuperate nelle prossime settimane, mentre altre sono state riprogrammate.

Questo il programma fino a gennaio:

18-19-20 dicembre - Mercatini di prodotti tipici e artigianali con serate musicali

19 dicembre - Presentazione della X edizione della Stagione Teatrale 2016 e del Cantassieme 2015 - sala consiliare

19 dicembre - iniziativa musicale "balliamo con Teleton" - Teatro Comunale

21 dicembre - Messa cantata

26 dicembre - Ore 16:00 lo Zampognaro per le vie del paese

Ore 18:00 - “È dicembre era na sira” con F. Loria, F.Stumpo, e V. Aiello – Chiesa San Nicola Vescovo

27 dicembre - Ore 17:00 Prima tombolata per bambini – Sala consiliare

Ore 21:00 - Commedia dell’associazione Diaspora Petilina “Ditegli sempre di si” – Teatro comunale

28 dicembre - Presentazione del libro "Il faggio che sposò la luca" dell'Avv. Filice Foresta - sala consiliare

28-29 dicembre -  Ore 21:00 Cantassieme – Teatro comunale

3 gennaio - Ore 17:00 Seconda tombolata per bambini – Sala consiliare

Ore 18:00 - “La Belle Époque a Cotronei” ensamble di clarinetti – Sala

4 gennaio - Ore 18:00 “La nostra buona stella” a cura del laboratorio catechistico di teatro – Teatro comunale

6 gennaio - Ore 16:00 La Befana dei bambini con Paolo Marra – Teatro comunale

“Un impegno particolare quello dell'Amministrazione comunale che tende a mantenere sempre vivo il principio di aggregazione e solidarietà all'interno della nostra comunità, - ha detto il sindaco Nicola Belcastro - specie nelle festività natalizie, periodo nel quale tanti nostri concittadini di ritorno. Invito tutti a partecipare per vivere l'aggregazione come momento importante di una comunità che sa ritrovarsi ed è in grado di saper stare unita per crescere insieme”.