Rassegna Stampa

Autorizzazione definitiva allo scarico del depuratore sito in località “Cona-S.Marco” e raccolta degli olii usati.

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

L’Amministrazione comunale di Cotronei conferma la sua grande attenzione verso le politiche ambientali e lo fa attraverso due importanti notizie per la comunità.

Il Comune ha ottenuto, da parte della Provincia di Crotone, l’autorizzazione definitiva allo scarico delle acque reflue urbane del depuratore sito in località “Cona-S.Marco”. L’Ente intermedio infatti, dopo aver effettuato tutti i controlli previsti dalla normativa e dopo aver più volte sottoposto i campioni provenienti dal depuratore in questione ad analisi di laboratorio, ha provveduto a concedere l’autorizzazione definitiva e a rilasciare il nulla osta idraulico con il quale si consente lo scarico delle acque depurate nel torrente “Turvole”.

Fino ad oggi il depuratore di Cotronei ha funzionato, ma senza  l'autorizzazione definitiva allo scarico delle acque, ma gestendo al più in regime di gestione provvisoria. Un risultato questo, che si ottiene dopo quasi 20 anni dalla costruzione del depuratore.

“La nostra sensibilità nei confronti dell’ambiente si manifesta anche in questo caso con azioni concrete, con il lavoro e l'impegno, lasciando ad altri le chiacchiere” ha commentato il sindaco Nicola Belcastro, che ha poi aggiunto: “Speriamo di poter ricevere presto anche l’autorizzazione definitiva del depuratore che si trova in località Trepidò, anzi colgo l’occasione per sollecitare Soakro a velocizzare gli interventi strutturali, in modo da poter mettere a posto anche questa situazione al più preso possibile”.

Con una delibera di Giunta comunale è stato predisposto anche l’affidamento per la raccolta degli olii esausti provenienti dall’uso domestico, al fine di evitare lo smaltimento degli stessi in modo improprio, garantendo il corretto sistema di conferimento, anche con l'obiettivo di aderire alle normative europee e nazionali che prescrivono l’obbligo della raccolta, del recupero e del riciclaggio degli oli e grassi vegetali e animali esausti

“La cittadina di Cotronei presta sempre grande attenzione al rispetto per la natura e per l’alto valore del paesaggio di cui gode, ecco perché riteniamo un passo obbligatorio anche quello relativo al giusto smaltimento degli olii domestici esausti” ha aggiunto il primo cittadino.

Il sindaco Belcastro rileva che l'iniziativa sulla raccolta degli olii si inquadra nel percorso di raccolta differenziata che sta per avviarsi, considerato che presso la stazione unica appaltante si è in fase di valutazione delle offerte per l'affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani con il metodo Porta a Porta.