Rassegna Stampa

Indagini sui presunti maltrattamenti di una classe della scuola dell'infanzia

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

La notizia delle indagini sui presunti maltrattamenti ai bambini di una classe della scuola dell'infanzia, ha lasciato l’intera comunità di Cotronei sconvolta e sconcertata.

Auspichiamo che al più presto si faccia completa chiarezza sulla vicenda, fiduciosi come sempre nel lavoro della magistratura. Proprio in questo quadro siamo sicuri che gli inquirenti andranno fino in fondo nelle indagini, individuando eventuali responsabilità.

Con la dovuta responsabilità istituzionale poniamo la nostra attenzione verso i bambini e le loro famiglie che debbono continuare a riconoscere nell’istituzione scolastica il punto di riferimento per la loro crescita; l’impegno dell’amministrazione comunale in questo contesto sarà quello di attivare i necessari percorsi di riavvicinamento dei bambini nel sistema scolastico coinvolgendo le figure professionali competenti, al fine di favorire il giusto sviluppo educativo e sociale del quale i bambini meritano di riappropriarsi.

Tale azione è da svilupparsi con il concorso e con la condivisione delle famiglie, alle quali va la nostra solidarietà e vicinanza.

Tutta la comunità si stringe intorno ai piccoli e a tutti coloro che avranno il compito di aiutarli a superare questa brutta vicenda.

La scuola, per ogni cittadino di Cotronei, rappresenta il luogo in cui si coltiva l'infanzia e si aiutano a crescere gli adulti di domani. Le istituzioni scolastiche di Cotronei hanno rappresentato e rappresentano un importante momento educativo e culturale, positivo per tutto il territorio.

In una situazione così delicata, in cui sono coinvolti principalmente i bambini, è auspicabile trattare l’argomento con le dovute accortezze, evitando il chiacchiericcio e il pettegolezzo sterile, fine a se stesso, amplificando una vicenda già particolarmente complessa.