Rassegna Stampa

Cotronei premiato con 204 mila euro per la gestione finanziaria virtuosa.

Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 

Ammonta a 204.304 euro la cifra che la Regione Calabria ha attribuito al Comune di Cotronei nel riparto degli spazi finanziari destinati a sostenere il pagamento di debiti in conto capitale. Si tratta di una cifra che potrà essere utilizzata “per effettuare pagamenti – si legge nel decreto - nel corso dell’anno 2014 di debiti in conto capitale certi liquidi ed esigibili”, e che è stata assegnata in seguito all’esito positivo del monitoraggio semestrale del patto di stabilità interno, e dunque in base allo stato di salute finanziario dell’Ente.

L’attribuzione di questa cifra, sostiene il sindaco Nicola Belcastro, è l’ulteriore conferma di una gestione finanziaria virtuosa. “L’Ente – prosegue – ha saldato tutti i debiti fino al 2011 e quelli relativi a gran parte del 2012. E proprio in virtù di un bilancio tornato ad essere positivo, e dunque di una buona capacità di spesa e investimento, ha chiesto e ottenuto alla Regione Calabria di poter usufruire dei suddetti fondi ministeriali”. E considerato che i fondi trasferiti dallo Stato al Comune ammontano ad appena 150.000 euro all’anno, “questi 204 mila euro – prosegue il primo cittadino – rappresentano una importantissima boccata di ossigeno, anche per le imprese. La cifra, infatti, favorisce il pagamento dei lavori commissionati dall’Ente, permettendo al Comune di operare con maggiore tranquillità e alle imprese di essere certe del pagamento”.

Belcastro rimarca, quindi, come il trasferimento di questi fondi aggiuntivi sia stato reso possibile dalla buona salute finanziaria di cui gode il Comune di Cotronei. “L’Ente – spiega il sindaco – è autosufficiente dal punto di vista finanziario, e gode di buona salute anche grazie ai risparmi attuati negli ultimi anni”. A partire dai tagli ai costi della politica, abbattuti del 57%: “tutti gli amministratori – ricorda il primo cittadino - percepiscono il 50% della rispettiva indennità; le missioni istituzionali sono compiute a spese proprie; nessun amministratore ha mai avuto un telefonino fornito dal Comune”. Un atteggiamento che, insieme ad altri provvedimenti, ha permesso al Comune di Cotronei di migliorare sensibilmente il proprio bilancio, ottenendo anche un riconoscimento attribuito ai comuni virtuosi per risparmio e applicazione della spending review.   

 

Articoli Correlati:

Cotronei, I conti in regola grazie a tagli e risparmi.

- Cotronei tra i Comuni più "risparmiosi" d'Italia