Rassegna Stampa

Celebrazione della “Giornata dello sport”

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Una iniziativa voluta per condividere con tutti i cittadini l’assegnazione del riconoscimento “Città dello sport 2013”, attribuito a Cotronei dal Coni provinciale. È con questo obiettivo che nei giorni scorsi, presso la sala delle conferenze, l’Amministrazione comunale ha organizzato la “Giornata dello sport”. Una manifestazione aperta a tutti, nella quale il giusto riconoscimento è stato tributato alle società sportive e ai dirigenti che con il loro impegno hanno animato il mondo sportivo della comunità, facendo di Cotronei la Città dello sport. Dal calcio al tennis, dalla pallavolo agli sport invernali, dalla handbike al body building; nel corso dell’iniziativa è emersa tutta la grande varietà dell’offerta sportiva garantita alla comunità da appassionati dirigenti e praticanti, supportati da un’Amministrazione sempre attenta e consapevole del valore educativo e di aggregazione della pratica sportiva. La manifestazione è stata coordinata dal sindaco Nicola Belcastro, e introdotta dall’assessore comunale allo Sport Luca Garofalo. Quindi, dopo un breve dibattito, sono state premiate le società sportive e gli atleti che si sono distinti nel corso dell’anno appena trascorso: l’Asd Cotronei che milita nel campionato di Promozione, con il suo settore giovanile; il Calcio Cotronei 1962 di Terza categoria, anch’essa con il suo settore giovanile; lo Sci club Sila; la Fidasc (tiro a segno); la squadra di volley Blue angels; il Tennis club Cotronei; la Polisportiva giovanile. Premi individuali sono stati assegnati ad Armando Benincasa, per il lungo impegno da dirigente nel mondo del calcio, attorno al quale gravita da ben 52 anni; al body builder di livello nazionale Enzo Flagelli; al ciclista amatoriale Santino Bocchinfuso. Una targa “a sorpresa” è stata assegnata anche all’assessore (ed handbiker) Luca Garofalo. Alla manifestazione ha preso parte anche una rappresentanza del Crotone calcio, guidata dal mister Massimo Drago e composta dagli atleti Giannone, Meola e Dezi. Al tecnico ed alla società rossoblu sono stati assegnati due riconoscimenti per lo strepitoso campionato di Serie B condotto in questa stagione. La serata è stata conclusa dal delegato provinciale Coni Claudio Perri.

Particolare soddisfazione è stata espressa dall’assessore Garofalo, che ha parlato di “riconoscimento per l’impegno di tutta la collettività” ricordando anche l’attenzione particolare “riservata dall’Amministrazione all’impiantistica sportiva, attraverso l’assegnazione di campi e palestre alle società sportive, e la destinazione di uno dei Pisl alla realizzazione del manto erboso sintetico del Comunale, i cui lavori partiranno non appena si concluderanno i campionati”. Il sindaco Belcastro ha, invece, sottolineato il valore dello sport come “primo centro di aggregazione sociale. Nei piccoli comuni – ha aggiunto – è proprio attraverso lo sport che si possono trasmettere le buone prassi ai giovani, ed insegnare loro i valori della condivisione, di un corretto stile di vita, della socialità e della solidarietà”.