Tipologie di Procedimento

Procedimenti amministrativi che possa interessare l’attività economica e produttiva o i locali e/o gli impianti - SUAP

IL SUAP OPERA SECONDO DUE TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO:

1) PROCEDIMENTO ORDINARIO (art. 7 del DPR 160/2010)
Il SUAP, entro 30 gg dal ricevimento dell'istanza per l'esercizio dell'attività, può richiedere all'interessato la documentazione integrativa e decorso tale termine l'istanza si intende correttamente presentata.
Il SUAP verifica la completezza della documentazione, adotta il provvedimento conclusivo entro 30 giorni, decorso il termine di cui sopra, ovvero indice una conferenza di servizi nel caso debba acquisire intese, nulla/osta, concerti o assensi di diverse amministrazioni pubbliche.
Il Responsabile del SUAP può indire una conferenza di servizi anche su istanza dell'interessato o dell'Agenzia delle Imprese.
La conferenza dei servizi è sempre indetta quando i procedimenti necessari per acquisire le suddette intese, nulla osta, concerti, o assensi abbiano una durata superiore a 90gg, ovvero nei casi previsti dalla normativa regionale.
Il provvedimento conclusivo del procedimento, assunto nei termini di cui agli art. da 14 a 14-ter della legge n. 241/90, è ad ogni effetto, titolo unico per la realizzazione dell'intervento e per lo svolgimento delle attività richieste.

2) PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO (ART. 5 DPR 160/2010) per tutte le attivita' soggette alla disciplina della SCIA, ovvero le attivita' regolamentate dall'art. 19 della legge 241/1190 e s.m.i..
La SCIA, nel caso in cui sia contestuale alla comunicazione unica, è presentata presso il registro delle imprese che la trasmette immediatamente al SUAP, il quale rilascia la ricevuta.
La segnalazione deve essere corredata da tutte le dichiarazioni, le attestazioni, le asseverazioni, nonchè dagli elaborati tecnici di cui all'art. 19 comma 1 della Legge 241/90 e s.m.i..
Il SUAP, al momento della presentazione della SCIA, verifica la completezza formale della segnalazione e dei relativi allegati. La presentazione di una SCIA completa ed il rilascio da parte dell'ufficio della ricevuta di deposito consentono all'imprenditore di avviare immediatamente la propria attivita'.
Copia della documentazione viene trasmessa a cura del SUAP agli uffici competenti per le verifiche ex post del possesso dei requisiti, entro 60 giorni dal ricevimento della pratica.
Nel caso di SCIA in materia edilizia il termine di 60 giorni è ridotto a 30 come previsto al comma 6-bis della Legge 241/90 e s.m.i.   

Responsabile
S. di V. Umberto Di Lullo
Tel.
0962 44163
Fax
0962 44163
Accesso alla Piattaforma
Termine
Il termina cambia in base al procedimento richiesto
Atto finale
Autorizzazione (dove prevista)