Benessere organizzativo

In questa sezione sono riportati i documenti e le informazioni previste dall'articolo 20, comma 3 del Decreto legislativo n. 33/2013 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PA", in vigore dal 20.04.2013, che prevede quanto segue:

3. Le pubbliche amministrazioni pubblicano, altresi', i dati relativi ai livelli di benessere organizzativo.

Il mutare del quadro socio-economico in cui opera la Pubblica Amministrazione rende necessaria un’attenzione costante alle esigenze di adeguamento dell’assetto organizzativo e di modernizzazione dei processi gestionali, con particolare riguardo alle risorse umane, in quanto elemento decisivo di ogni efficace politica di sviluppo e coesione.

Lo sguardo che è necessario rivolgere alle risorse umane non deve andare solamente nella direzione delle tecniche gestionali (scelte in ambito retributivo, organizzativo, gestione delle carriere e relazioni sindacali) ma deve indagare il clima organizzativo in modo da coinvolgere ulteriori fattori di carattere emotivo che, nel loro complesso, possano creare condizioni di benessere/malessere organizzativo e incidere sul grado di soddisfazione del personale, sulla produttività, sul livello di raggiungimento degli obiettivi. 

DATI NON PIU' SOGGETTI A PUBBLICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DEL D.LGS. N. 97/2016