Bonus sui tributi comunali

Un bonus tributi, un ticket da assegnare alle famiglie in difficoltà economica perché lo “scontino” sulle tasse comunali. E per le famiglie in difficoltà temporanea la possibilità di rateizzare debiti di importo anche molto ridotto.

L’Amministrazione comunale di Cotronei va avanti nella sua scelta di riservare grande attenzione al settore delle Politiche sociali. E lo fa con altri due provvedimenti che riguardano i tributi comunali. Il primo, approvato nell’ultimo Consiglio comunale, riguarda la rateizzazione dei tributi non pagati; il secondo prevede la concessione di un bonus che esenta dal pagamento le famiglie più disagiate.   

“Si tratta di provvedimenti inediti – spiega il sindaco Nicola Belcastro – per i quali abbiamo riservato una certa cifra sul bilancio: 10mila euro per il 2014 che potranno essere integrati ogni volta che ci sarà la possibilità di farlo”. “Sul sito del Comune e presso i nostri uffici – prosegue Belcastro - c’è già il bando che riguarda l’assegnazione del bonus tributario. Le famiglie in difficoltà economica, anche temporanea, possono presentare la loro domanda al Comune. Dopo la verifica da parte del servizio sociale e le relative verifiche fiscali, se viene accertato lo stato di bisogno l’Ente può concedere forme di dilazione del debito fino a 72 rate oppure concedere un bonus, vale a dire un ticket da scontare sulle tasse che dovrebbero essere pagate. In pratica si tratta di un credito che può essere utilizzato in riduzione dell’Imu, della Tares, di tutti i tributi di natura comunale. Si tratta insomma di uno strumento di welfare che presta attenzione alle famiglie in difficoltà economica, sia momentanea che strutturale”.

“Si tratta di compiere delle scelte precise – afferma il primo cittadino – di dare delle priorità nell’amministrazione del proprio Comune. Noi fin da subito abbiamo scelto di stare vicini alle esigenze della gente, di aiutare e sostenere questo segmento della società civile particolarmente colpito dalla crisi. Un’intera fascia di popolazione cui riteniamo vada riservata attenzione e sensibilità”. “È il momento di grave difficoltà economica affrontata da molte famiglie – continua Belcastro - che ci ha spinto ad adottare questi provvedimenti di esenzione o differimento della scadenza dei tributi. E poi abbiamo deciso di non ricorrere ad azioni coattive di recupero del credito legato a tributi non pagati; per esempio noi non abbiamo Equitalia, e i tributi comunali vengono riscossi autonomamente dal Comune. Si tratta di strumenti che permettono di mitigare lo stato di difficoltà e mantenere il contatto con la gente”.

Gli ultimi provvedimenti adottati dal Comune vanno ad aggiungersi ad altri messi in campo già da tempo, come ad esempio l’affiancamento scolastico ai bambini disabili grazie al quale il Comune affianca un secondo operatore al docente individuato dall’autorità scolastica.

Chiunque sia interessato al bonus o alla rateizzazione dei tributi può trovare il modulo di domanda sul sito Internet del Comune di Cotronei (www.comunecotronei.gov.it) e presso le sedi del Comune di Cotronei – Ufficio Protocollo.

I contributi saranno riconosciuti agli aventi diritto fino a concorrenza della somma disponibile. La domanda di contributo, che deve essere compilata utilizzando esclusivamente il modulo predisposto dal Comune di Cotronei, dovrà essere presentata entro il 17 novembre prossimo.

 

Notizie correlate:

- Bando per la concessione di contributi assistenziali per il pagamento dei tributi comunali a favore di soggetti che versano in condizione di disagio economico.